Prova Aperta a favore di Cooperativa Sociale Eureka!

Domenica 25 Marzo 2018 - 19:30

Teatro alla Scala

Direttore Andrey Boreyko
Pianoforte Seong-Jin Cho

Sergej Rachmaninov
Concerto per pianoforte n.3 op.30

Pëtr Il'ič Čajkovskij
Sinfonia n.5 op. 64

  • Andrey Boreyko
  • Seong-Jin Cho - credit Harald Hoffmann/DG
  • A partire da destra: la Responsabile dei progetti finanziati da Prove Aperte della Cooperativa Sociale Eureka! Carla Piersanti, La Presidente Eleonora Bortolotti e la Vice Presidente Giusy di Consolo nel foyer del Teatro alla Scala a fianco del roll up ufficiale dell’evento - credit Giuseppe Peletti
  • Il desk informativo della Cooperativa nel foyer del teatro - credit Giuseppe Peletti
  • il momento introduttivo della Prova Aperta con il giornalista Enrico Parola e il pianista Seong-Jin Cho - credit Giuseppe Peletti
  • Il Maestro Andrey Boreyko dirige la Filarmonica della Scala - credit Giuseppe Peletti
  • Il pianista Seong-Jin Cho durante la Prova Aperta - credit Giuseppe Peletti
  • L'orchestra Filarmonica della Scala durante la prova - credit Giuseppe Peletti
  • la Presidente Eleonora Bortolotti incontra il Maestro Andrey Boreyko - credit Giuseppe Peletti
  • a partire da destra: Carla Piersanti, Giusy Di Consolo, Eleonora Bortolotti e alcuni collaboratori e volontari di Eureka! nel Palco Centrale del Teatro alla Scala - credit Giuseppe Peletti

Nel corso della prova aperta il programma può essere modificato per esigenze artistiche: l'esecuzione può essere interrotta e alcuni dei brani possono essere omessi. Il direttore e i professori d'orchestra non indossano l'abito da concerto.

Mission: 
Eureka! si distingue per la realizzazione di servizi mirati a prevenire il disagio, favorire il benessere e conciliare tempi e necessità della vita personale e lavorativa delle famiglie. Negli ultimi anni ha ampliato la gamma dei servizi offerti alla collettività e si è specializzata nel campo dell’assistenza familiare e domiciliare degli anziani. 
Progetto beneficiario: 

Progetto "Adotta un nonno"
Ideato e voluto da Amici del Trivulzio Onlus in partnership con Eureka! mira ad aiutare e sostenere al loro domicilio cittadini milanesi anziani in condizioni di fragilità e solitudine che non possono fruire di forme gratuite di assistenza pubblica. Lo scopo è selezionare gli anziani da assistere, valutare le modalità personalizzate più idonee, e inviare a domicilio i loro assistenti familiari più bravi e sensibili. L’assistente familiare diventerà per l’anziano un vero e proprio tutor familiare in grado di assicurare compagnia e aiuto psicologico.
Progetto "Digital Trivulzio"
prevede l’attivazione di corsi di formazione o perfezionamento nell'uso del Personal Computer, e la disponibilità di computer dove esercitarsi autonomamente: una palestra informatica che diviene luogo d'incontro e di scambio. In ogni luogo del Pio Albergo Trivulzio sarà possibile collegarsi alla rete per restare vicini ai propri cari, partecipare ad attività ricreative e tante altre possibilità.