Gira il tuo Smartphone
gira il tuo smartphone icona
per una visualizzazzione ottimale dei contenuti
©

Mao

Fujita

PIANOFORTE
BIOGRAFIA

Con un'innata sensibilità musicale e naturalezza nella sua arte, il pianista ventunenne Mao Fujita ha già impressionato molti grandi musicisti come uno di quei talenti speciali che si incontrano solo raramente, ugualmente a suo agio in Mozart come nel grande repertorio romantico. Nato a Tokyo, Fujita stava ancora studiando al Tokyo College of Music nel 2017 quando ha preso il primo premio al prestigioso Concours International de Piano Clara Haskil in Svizzera, insieme al premio del pubblico, il Prix Modern Times e il Prix Coup de Coeur, che lo ha portato per la prima volta all'attenzione della comunità musicale internazionale. È stato anche medaglia d'argento al Concorso Tchaikovsky 2019 a Mosca, dove le sue speciali qualità musicali hanno ricevuto un'attenzione eccezionale dalla giuria di musicisti di primo piano, nonché da Valery Gergiev, che da allora lo ha invitato in una serie di tour internazionali.

Fujita è stato invitato ad apparire in recital al Klavier-Festival Ruhr, al Verbier Festival come Musicista dell'Accademia, e nella serie New Generation alla Fondazione Louis Vuitton. I punti salienti orchestrali includono il suo debutto a Londra con Valery Gergiev e l'Orchestra Mariinsky nel 2019, e performance con le migliori orchestre giapponesi come la Tokyo Symphony Orchestra, la Yomiuri Nippon Symphony Orchestra e la Tokyo Metropolitan Symphony Orchestra.  A Tokyo nel 2019, ha saltato con un preavviso di due giorni per eseguire il Concerto per pianoforte e orchestra n. 2 di Tchaikovsky con l'Orchestra Mariinsky e Valery Gergiev per acclamazioni entusiastiche.

La performance mozzafiato di Fujita al Concorso Tchaikovsky, in particolare, gli ha fatto guadagnare inviti ai più alti livelli in tutto il mondo, e la stagione 2020/21 lo vedrà debuttare con la Munich Philharmonic, la Royal Liverpool Philharmonic e la City of Birmingham Symphony Orchestre sotto la direzione di alcuni dei direttori più prestigiosi del mondo come Gergiev, Petrenko e Mirga Gražinytė-Tyla. In recital, Fujita appare alla Wigmore Hall di Londra, allo Schloss Elmau e al Verbier Festival della prossima estate, dove eseguirà il ciclo completo delle sonate per pianoforte di Mozart.  Debutterà anche ai Festival di Tsinandali e Riga-Jurmala nel 2021.

Iniziando le lezioni di pianoforte all'età di tre anni, Fujita ha vinto il suo primo premio internazionale nel 2010 al World Classic di Taiwan, ed è diventato un vincitore di numerosi concorsi nazionali e internazionali come il Rosario Marciano International Piano Competition di Vienna (2013), Zhuhai International Mozart Competition for Young Musicians (2015), e il Gina Bachauer International Young Artists Piano Competition (2016). Mao Fujita studia attualmente a Berlino con Kirill Gerstein.

Iscrivendovi alla nostra Newsletter terremo aggiornati sulle attività dell'Orchestra Filarmonica della Scala.

Grazie il modulo è stato inviato correttamente
Oops! qualcosa non va con la mail inserita. Si prega di riprovare.