Gira il tuo Smartphone

gira il tuo smartphone icona

per una visualizzazzione ottimale dei contenuti

1.9.2021

In tournée con Orozco-Estrada

L’autunno della Filarmonica della Scala tra il Teatro, le tournée in Europa e i Festival, nel segno di una piena ripartenza

Da domani il direttore Andrés Orozco-Estrada dirige l’Orchestra in tournée: la prima tappa vede un doppio concerto a Bucarest: il 2 settembre conDaniel Müller-Schott al violoncello – in programma il Concerto in si min. op. 104 di Dvorak e la Sinfonia n. 2 di Brahms –, il 3 settembre con Julian Rachlin al violino – in programma la Suite n. 1 in do magg. op. 9 di Enescu, il Concerto n. 3 per violino e orchestra di Mozart e la Sinfonia n. 9 Dal Nuovo Mondo di Dvořák. Il 4 settembre la Filarmonica si sposta a Vienna e il 5 settembre a Grafenegg insieme al soprano Renée Fleming per l’esecuzione dei Vier letzte Lieder per soprano e orchestra. Il programma include inoltre l’ouverture Der Freischütz op. 77 e la Sinfonia n. 2 di Brahms. L’ultimo appuntamento della tournée a Praga vede nuovamente due serate con Müller-Schott e Rachlin, rispettivamente il 6 e 7 settembre. Il programma del primo appuntamento è interamente dedicato a Dvořák con il Concerto in si min. op. 104 per violoncello e orchestra e la Sinfonia n. 9 Dal Nuovo Mondo. Il 7 settembre è prevista l’esecuzione dell’ouverture Der Freischütz op. 77, il Concerto n. 3 per violino e orchestra di Mozart e la Seconda sinfonia di Brahms.

icona freccia
icona freccia

Notizie in evidenza

tutti gli articoli
icona freccia

Iscrivendovi alla nostra Newsletter terremo aggiornati sulle attività dell'Orchestra Filarmonica della Scala.

Grazie il modulo è stato inviato correttamente
Oops! qualcosa non va con la mail inserita. Si prega di riprovare.